In una lettera all’UFSP del 5 febbraio 2021, l’Associazione mantello svizzera per l’animazione socioculturale dell’infanzia e della gioventù (DOJ) e l’Organizzazione mantello svizzera per le organizzazioni giovanili (FSAG) chiedono più libertà e opportunità per i giovani nelle attività extrascolastiche. La lettera è stata pubblicata in francese e tedesco. Chiediamo l’estensione dello statuto speciale per i bambini e i giovani fino a 25 anni, l’abolizione della regola della distanza per i bambini, un maggiore margine di manovra per quanto riguarda le dimensioni dei gruppi e una comunicazione più chiara e concisa da parte dell’UFSP su tutte le misure riguardanti i bambini e i giovani. Il periodo dell’infanzia e della gioventù è una fase impegnativa della vita, con esigenze specifiche, che finora non sono state prese in considerazione nella gestione della pandemia di Covid-19.

lettera: francese e tedesco

Comunicato stampa: francese e tedesco

Foto: FSAG

Pin It on Pinterest